L'unità d'Italia è una beffa, che comincia con una bugia.
Due Sicilie
Eleaml



La Cina e la schiavitù capitalistica

(clicca qui, se vuoi scaricare questo articolo in formato RTF)


Martedì 24 febbraio. TV3 Ballarò. Si mostrano le condizioni di lavoro in Cina. Le quali vengono spiegate con la legge di ferro imposta dal governo comunista, o finto comunista, che governa l'immenso paese.

Gli interlocutori sono di primaria scelta. Epifani, segretario nazionale della CGIL, l'ex ministro Bersani, il vice ministro in carica, Baldassarre, un brillante e ben pagato giornalista del "Corriere", a nome Stella.

Nessuno era scandalizzato, piuttosto erano tutti preoccupati per il fatto che la Cina, producendo a prezzi stracciati, sta mettendo in grosse difficoltà l'Italia (leggi la Padana). Per tal motivo il fenomeno Cina è considerato irregolare, incivile, minaccioso.

Commento: "E mai possibile che il socialista Epifani e l'ex comunista Bersani non abbiano mai letto Marx e Dickens a proposito delle condizioni in cui versavano gli operai di Londra, di Liverpool, di Birmingham, nel momento in cui la Gran Bretagna era la nazione più industrializzata, anzi l'unica nazione veramente industrializzata del globo, come allora si diceva, l'officina del mondo?"

Animal spirits a go go, un padronato feroce, capace di incatenare i bambini alle macchine, perché non fuggissero dalla fabbrica.

Una vita media che non arrivava a 35 anni. O più veridicamente, sapevano questo e altro, ma hanno taciuto a causa dei nuovi amori sinistrorsi, che si volgono agli Agnelli, a Ciampi, a Mediobanca e in genere verso i gran capitalisti?

Così ha camminato la civiltà padronale. Bisogna aggiungere, però, che in virtù del connaturato istinto di giustizia, la storia si ripete. Meno di 5 anni di vero sviluppo e gli operai cinesi sfasceranno le macchine, allo stesso modo di quelli inglesi del 1835.

Cinque anni ancora e fonderanno i loro sindacati.

I consoli romani vincevano le guerre immolando i loro soldati. I superstiti venivano premiati perché li proclamassero imperatori. Di questo passo si arrivò alla fine di Roma, al Medioevo.

Così il capitalismo. Odia la ragione, rifiuta l'idea di disegnare la rotta sulle carte nautiche, popperianamente naviga a vista.

Nessuna sorpresa, poi, se la nave va a finire sugli scogli.


 

________________________________________________

 

The "Rigoletti" of the heavely damaged South
The material constitution
A note by Vico
The animal spirits
The national hypocrisy
Italy
A New Workers'International
Nicola Zitara
Avvertenza

 

 

_______________________________________________________________________________

Siderno, 11 febbraio 2004

Avvertenza

"La rivista elettronica Fora accetta e pubblica gli eventuali articoli, i saggi e gli altri testi inviati solo se si presentano consentanei con la linea del Separatismo meridionale, per la fondazione di uno Stato indipendente e a base liberal/socialista. Questa formula, ormai abusata, nel nostro caso si specifica con l'abolizione del lavoro dipendente a favore di forme di collaborazione aziendale (società anonime di capitale, società cooperative) fra i produttori. Insomma, niente padrone. Il lavoro e il rischio d'impresa sono unificati in una sola figura giuridica.

"La Rivista ha facoltà di decidere circa la pubblicazione totale o parziale delle collaborazioni firmate.

"Si prega di non inoltrare corrispondenza nella forma di "lettera al direttore", che pretenderebbero una risposta ad personam. La rivista non ha un'organizzazione adeguata a fornire detto servizio.

"Grazie e saluti."

Nicola Zitara

 

Nicola Zitara
89048 Siderno - Piazza Portosalvo 1
Tel e fax 0964 380498

Email
[email protected] - disattivato

 

 



Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].