L'unità d'Italia è una beffa, che comincia con una bugia.
Due Sicilie
  Eleaml

Piccolo Vademecum del Buon Itagliano

 

Adriatico: artistico mare itagliano, dato da
Mussolini in dono ai Romagnoli. Non
comprende il Basso Adriatico, un tempo detto
Jonio.
Alberto da Giussano, eroe celta. La sua
immagine, riprodotta sugli stendardi della —>
Lega, sta a simboleggiare un popolo che
lavora e produce, ma viene sfruttato dai
meridionali.
Archimede: insigne fisico e matematico
vissuto a Siena tra il 287 e il 212 a.C;
progenitore di Indro Montanelli. Si deve a lui l'insuperata corsa cosiddetta del Palio.
Arte: attività turistica praticata dagli itagliani.
Atene: celebre città dell'Itaglia celtica, fondata da —>-Ano Bocca.
Bocca di Gallina, Ano: massimo storico dell'umanità, nato a Cuneo, una città inventata da Totò nel 30.000 a. C. n. Fu uno dei Sette Sapienti, detto anche Ano di Gallina.
Bossi, Umberto; umanista celta, immarcescibile.
Ciampi, Carlo d'Azeglio: non ha scritto ancora le Rimembranze della sua vita, ma le scriverà al più presto. Inventore della dieta detta dei Cavalli di Monsignor Perrelli. Benefattore degli itagliani, ai quali, finché ha potuto, ha somministrato un quotidiano assegno supplementare rispetto alle già generose elargizioni governative.
Lega, associazione di benefattori del genere umano, caratterizzata dall'altruismo.
Leghismo: superiore attività dello spirito. -Corrente fìlosofìca fondata da —> Umberto Bossi e —> Gianfranco Miglio.
Miglio Gianfranco: autore del Quinto Vangelo e inventore dell'idea di Stato moderno. Nel XXXXVII Canto dell'Inferno, Dante Alighieri lo raffigura nelle sembianze di Honoré-Gabriel Riqueti, Conte di Mirabeu.
Itagliani: popolo antichissimo che discende
dai Celti. Stanziati-a Nord di Tuscolo,
potrebbero essere assimilati ai Germani, dai
quali però si distinguono per i civili
comportamenti e l'indole disinteressata. Fra .
gli itagliani è sommamente condannata la
verità storica.
Meridionali: animali parassiti. Vivono di
scrocco sugli itagliani. Attualmente sono
rinchiusi in un serraglio detto il —> Meridione.
Cavour, Camillo Benzo, (approssimativo)
conte di Cavour: missionario sabaudo, famoso
per aver convertito —> i napoletani.
Napoletani: tribù di cannibali che abita la
città di —>• Napoli.
Napoli: città fondata da Benedetto Croce nel
1799. Vive ancora allo stato selvaggio.
Salerno: città non d'arte dell'Itaglia inferiore.
Broscia: città d'arte fondata dai Celti nel
XXX sec. a.C.
Benevento: detta Malevento prima della
conquista celtica.
Arezzo: città d'arte fondata dagli Etruschi nel
MMMCCCL0 a.C.
Catania: città non d'arte fondata
recentemente da Enzo Bianco.
Giolitti, Giovanni, detto anche il
Palamidone: illustre primo cugino di Totò
Rijna e rifondatore della civiltà itagliana. Di
lui scisse l'insigne Giovanna Spadolini.
Jonio: mare inquinato non adatto alla
balneazione dei tedeschi e di altri portatori di
valuta pregiata.
Leone Alato: simbolo dei Leghisti veneti,
popolo che lavora e produce.
Olio: spremuta di olive che si fa in Liguria e
Toscana. —> Ulivo
Repubblica (la): Quotidiano fondato da —>
Eugenio Scalfari per offrire il sogno
liberalamericano al popolo itagliano.
Scalfaro, Oscar Luigi, detto il Savonarola. Con grande coraggio schiaffeggiò una prostituta inglese che girava nuda per ritaglia. Un suo avo fu nominato barone da Gioacchino Murat, che poi egli stesso dovè fucilare per non perdere il titolo.
Mancini, Giacomo. Barone cosentino, assediò la città di Reggio dal 1956 al 1973. Vinti gli inesistenti difensori reggini, decise di affogarli nel Mare di Gioia, ma li salvarono gli inglesi che passavano di lì per caso.
Ulivo: pianta appartenente alla famiglia delle drupacee. Si coltiva in Liguria e Toscana;
fuori d'Itaglia, in Spagna e Marocco. - Anche sigla musicale dell'Orchesta Cialtroni Arancia: frutto ricco di vitamine, di gusto agro. In Itaglia veniva coltivata dai gran signori lombardo veneti, in splendide serre dette vetriere. Un tempo le esportazioni mondiali di arance lombardovenete contribuivano al buon andamento della bilancia itagliana dei pagamenti internazionali. Oggi le arance vengono importate dal Marocco. Lampedusa, isola dell'Arcipelago Lombardo. Sardegna, isola dell'Arcipelago Lombardo.
Pantelleria, isola dell'Arcipelago Lombardo.
Stromboli, isola vulcanica del Lago di Como.
Calabria, regione dell'Arabia Esaudita.
Gioja Tauro, porto dei Fratelli della Costa assediato dagli itagliani puri e onesti. Scala (La) di Milano: insigne e singolare teatro, dove il biglietto viene pagato da chi sta fuori e lontano.
Vespro siciliano, cassata con la ricotta olto apprezzata in Francia.
Sicilia, regione petrolifera abitata da
popolazioni zulù.
Campania, detta anche Campania camorrix,
parco giochi per il-tiro a bersaglio.
Puglia, regione dell'Albania occidentale.
Basilicata, detta anche Lucania, regione
insignificante, scarsamente abitata e
percorribile soltanto attraverso tratturi
sotterranei, detti milan-pipe-lines.
Venezia: mitica Repubblica marinara.
Amalfi, Repubblica marinara mai esistita.
Palermo: squallida città non d'arte fondata da Leoluca Orlando e governata da un
Parlamento di famiglie mafiose.
Pasta: alimento molto apprezzato e
consumato in tutto il mondo. Fu inventato
durante la Peste di Milano da Renzo
Tramaglino.
Pizza: focaccia in uso in tutto il mondo. Fu
inventata durante la Peste di Milano da Lucia
Mondella.
Quotidiano: recente filiazione de la
Repubblica per l'uso dei Calabresi.
Telegiornale: lo stesso che Quotidiano.
Reggio: città non d'arte fondata da —>
Giacomo Mancini.
Siracusa: città non d'arte, recentemente
fondata per dimostrare quanto non puzzi il
petrolio.
Vino: bevanda in cui, se c'è l'alcool, è
meglio. Si produce nel Triveneto, in
Piemonte, Toscana e Lombardia.

Nicola Zitara

 ____________________________________________________________

Siderno, 11 febbraio 2004

Avvertenza

"La rivista elettronica Fora accetta e pubblica gli eventuali articoli, i saggi e gli altri testi inviati solo se si presentano consentanei con la linea del Separatismo meridionale, per la fondazione di uno Stato indipendente e a base liberal/socialista. Questa formula, ormai abusata, nel nostro caso si specifica con l'abolizione del lavoro dipendente a favore di forme di collaborazione aziendale (società anonime di capitale, società cooperative) fra i produttori. Insomma, niente padrone. Il lavoro e il rischio d'impresa sono unificati in una sola figura giuridica.


"La Rivista ha facoltà di decidere circa la pubblicazione totale o parziale delle collaborazioni firmate.


"Si prega di non inoltrare corrispondenza nella forma di "lettera al direttore", che pretenderebbero una risposta ad personam. La rivista non ha un'organizzazione adeguata a fornire detto servizio.


"Grazie e saluti."


Nicola Zitara



____________________________________________________________

Nicola Zitara 89048 Siderno - Piazza Portosalvo 1
Tel e fax 0964 380498
Email: [email protected]

Se vuoi utilizzare l'indirizzo email di Nicola Zitara leggi prima questa pagina
____________________________________________________________

 

 

INDICE ARTICOLI DI FORA

 

 

Torna su

 

Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].