L'unità d'Italia è una beffa, che comincia con una bugia.
Due Sicilie
  Eleaml


io nun me scordo

Il grande vuoto...

(se vuoi, puoi scaricare l'articolo in formato RTF o PDF)

ab_fa_ninco_nanco

Riportiamo

una bellissima lettera

d'una nostra tesserata

della sezione

del Partito del Sud

Gangi in Sicilia.

Cuore, testa ed onestà!

Quello che, ahinoi,

troppo spesso manca…

Andrea Balìa
Gangi, Novembre 2010

 

Oggi piove, sarà questo grigiore, sarà il tamburellare della pioggia, ma mi sento profondamente triste, penso alle bollette, alle spese che ognuno ogni giorno deve affrontare, penso a chi uscirà con la speranza di un lavoro, ai tristi call center, grandi posteggi per laureati, penso a quanti alimentano l'economia da bar della Sicilia e a chi si butta in politica, con la speranza di un pezzo di pane...nauseante, ma comprensibile, quando in una società consumistica come la nostra non è il superfluo a mancare, ma lo stretto indispensabile!

Guardo dal balcone i bambini africani giocare in mezzo alle montagne di spazzatura, gentilmente offerte da Don Diego, sindaco ridens, e mi si stringe il cuore, perché loro a questa Italia ci hanno creduto più di noi italiani e sono venuti qui, tali e quali ai nostri emigranti, col cuore pieno e le tasche vuote.

Non ho il tempo di godere della mia malinconia, che aprendo facebook e leggendo i commenti sui vari profili del Partito del Sud, mi incazzo come una furia e mi chiedo? Ma ve ne siete accorti che l'Italia sta in ginocchio? Avete idea che ci sono categorie lavorative non protette nè minimamente garantite? Io per prima non avrò la pensione! Lo sapete, vero, che la Salerno-Reggio Calabria se riesci a uscirne vivo ti danno in premio il pupazzetto di Berlusca bunga bunga? Lo sapevate che i giovani appena lontanamente sentono la parola politica, scappano via come i gatti con l'acqua e ve lo siete chiesti perché?

Perché siete pallosi, noiosi, barbosi, inutilmente polemici, perché non cogliete mai il lato bello di una cosa, non sapete emozionarvi, state sempre lì a fare il ballo dei pezzenti, tutti contro tutti, come se fosse possibile farsi ognuno il suo personale partito, undici milioni di partiti, nessuno sa rinunciare ad un pezzetto del proprio egocentrismo per un lavoro di squadra, dovete sempre parlare parlare parlare, bla bla bla, le alleanze, bla bla bla, il segretario, i siciliani che si scannano tra loro, con i campani, con gli abbruzzesi, tutti assieme contro gli africani, ma BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Sono stufa di leggere continue aggressioni al Partito del Sud, al suo segretario, da gente che si è vista mezzo minuto di intervista e pensa di sapere tutti i cazzi di Beppe, mentre noi lavoriamo con le unghie e con i denti, vedi Linda Antonio, Natale a macinar chilometri per un'idea, mai un commento propositivo, noooooooooo, sempre a sparare a zero su tutti, su alleanze nemmeno lontanamente ventilate, giochi di potere che conoscono solo questi polemici commentatori.

Io ho trentatre anni, sono una cantante, non ho una lira in tasca e nessuno mi ha promesso niente, ho solo la mia voce, per cantare un dolore che il sud ha dentro da anni, la mia penna per cantarle a chi questo dolore continua a trascinarlo per secoli e la voglia di vedere un pò di serenità attorno a me.

Una cosa devo, purtroppo, riconoscere alla Lega, cafona, senza storia e sporca, l'unità. cosa che noi gente del sud non sappiamo proprio mantenere, per la sfrenata voglia di tirare ognuno acqua al proprio mulino, ci siamo persi di vista gli obiettivi comuni, quelli che infuocano gli animi, che trascinano i giovani, che appassionano le grandi masse! Svegliatevi, riprendete in mano il vostro orgoglio, chiudete gli occhi e pensate a Peppino Impastato, a Padre Puglisi, a Falcone, a Borsellino... pensate che la gente che li ammazzati sta ancora in mezzo alle palle, indignatevi, per favore, incazzatevi, ma non con i vostri fratelli, ma con un sistema che ci tiene giù la testa da secoli, proponete, siate costruttivi, avete la fortuna di avere a disposizione un partito guidato da un folle creativo e creato da un uomo di anima e cuore, vi prego, come amo dire io, fare scoppiare la pace, buon lavoro a tutti!

Francesca Amato

 

Fonte: Partito del Sud Gangi facebook















Creative Commons License
FORA... by Nicola Zitara is licensed under a
Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-
Non opere derivate 3.0 Unported License
.
Based on a work at www.eleaml.org.



You may copy pages from this site on the following conditions:
  • The article must be published in its entirety without any modification.
  • This is how the link should then look...
  • Article authored by Nicola Zitara and first published on “Fora” – eleaml.org







vai su






Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].