Eleaml


From: "Alessandro Romano"
To: elaml
Subject: MSG 04 - 128 - Seguendo i Briganti
Date: Tue, 25 May 2004 23:52:32 +0200
Stemma Due Sicilie Rete di Informazione
delle Due Sicilie

________________________________________________________________________
Seguendo i Briganti
Come annunciato con il messaggio 04 - 121, nei giorni 22 e 23 maggio u.s. si sono tenute una serie di iniziative culturali lungo "la linea di confine" tra i comuni di Monte san Biagio e Terracina.
Un impegno voluto e promosso dall'Associazione "Terra di Confine" che ha saputo coniugare storia, tradizioni, costumi, musiche e sapori di una terra ed una cultura agreste straordinariamente genuina.
Sabato 22 a Monte San Biagio, dove i Briganti sono di casa, è stata proposta la mostra itinerante "Briganti: eroi o malfattori?", si è quindi tenuto un dibattito sulle ragioni del Brigantaggio ed, al termine, sono stati degustati i prodotti tipici di un mondo tutto da scoprire al suono di ciaramelle e tammorre.
Domenica 23, a Terracina, in località Torre Canneto, con una cerimonia semplice, cordiale e sentita si è scoperta la lapide di riferimento al Cippo N. 1, dal quale parte la linea di confine tracciata tra lo Stato della Chiesa ed il Regno delle Due Sicilie che si snoda dal Tirreno all'Adriatico con 680 cippi confinari.


Cap. Alessandro Romano

Seguendo i Briganti


Seguendo i Briganti
Seguendo i Briganti


Un momento della cerimonia di ripristino del cippo confinario N. 1
Da notare i "Gendarmi" del Comune di Fondi in Gran Tenuta "Borbonica"
Seguendo i Briganti
Foto ricordo
Da sinistra: Pernarella (uno dei principali organizzatori), Basile (Consigl. Monte S. Biagio)
Parisella (Sindaco di Fondi), Argentino (Sovr. Intend. Gen. ai confini di Terra) 
Seguendo i Briganti
Seguendo i Briganti





Torna su

Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].