Eleaml

comitati2sicilie

Diramiamo il programma completo 

dell’evento commemorativo di Pontelandolfo.

 

Ore 13.30: Benvenuto di Renato Rinaldi e Fiore Marro presso il locale Village localitÓ Lombardara di Pontelandolfo agli amici e compatrioti accorsi alla cerimonia commemorativa. Pranzo.

Ore 15.30: Conferenza ed interventi dei partecipanti all’incontro.

Ore 18.00: Santa Messa presso la chiesa Madre del S.S. Salvatore.

Ore 19.00: Deposizione di una corona di alloro presso la lapide alle vittime civili ubicata sulla facciata della Chiesa dell’Annunziata. Subito dopo deposizione da parte dei Comitati Due Sicilie di una corona presso Piazzetta Concetta Biondi ed esibizione dell’attore Enzo Morzillo che presenterÓ la canzone “Casalduni e Pontelandolfo”ed il monologo- epilogo tratto dal film di Pasquale Squitieri “Li chiamarono Briganti…”

Per altre informazioni e dettagli consultare la pagina web del programma della manifestazione  

http://www.pontelandolfonews.com/

o contattare Renato Rinaldi ai seguenti numeri:

3481238433 - 3473298314

o Fiore Marro 3383104367-3314067037

 

Coordinate GPS Ristorante Village:

LAT: 41░18'24.63"N

LON:  14░42'25.46"E


14 agosto 1861 - 14 agosto 2008

Enzo Morzillo-A Casalduni e Pontelandolfo-14 Agosto 1861
(dedicata a Renato Rinaldi ) Di  Enzo Morzillo,
musica e parole.Dalla Commedia musicale di Fiore Marro
&  Enzo Morzillo: BRIGANTI….Gli uomini non ne sapranno niente….
Storie di Briganti e Brigantesse….

Era la festa dellu Patrono
Purtavano o’ Santo in prucessione
Viecchi e criaturi alluccavano  o’ nomme
Femmene scavuze  pe’ voto  a’ Maronna
Na vota all’anno sta celebrazione
E tutta la gente pe’ devuzione
Se porta a spasso pe’ tutto  o’ paese
Alla faccia do populo Piemontese  
Rit :  A Casalduni e Pontelandolfo
Campane a festa e botte di zolfo
Allucca lu Cristo da  n’copp’ alla croce
Pe  o’ sanghe che scorre se sentia la voce
Se sceta a matina stu bellu paese
Se trova e surdati piemuntesi
Cu e torce bruciavano tutte le case
Curtielli affilati e genta sterminata
Fucili puntati e cape tagliate
Femmene accise e po’ violentate
Criaturi schiacciati viecchi scannati
Pe tutto  o’ paese li piemuntesi
E quanno a notizia arrivo’  alli Briganti
scennetteno subbeto a  n’copp’  a muntagna
E corza fujevano abbascio alla scesa
Se ne era fujuto lu piemuntese
Cu e mani dindo  o’ sanghe  e cu o core spezzato
Vendetta pe a vita io l’aggia giurato
Ca fino alla morte io te aggia scuvare
Curtiello alla gola io te aggia scannare.







vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilitÓ del materiale e del Webm@ster.