Eleaml


CREIAMO UNA FEDERAZIONE DI SITI

Giugno 2003


Scriveva su Sosed, nel 1997, Antonio Orlando: "In molte parti del Sud si stanno sviluppando interessanti iniziative di carattere "indipendentistico". Il Meridione continentale, a differenza della Sicilia e della Sardegna, non ha storicamente avuto tendenze di tipo autonomistico o secessionista. Il fatto che adesso spinte in tal senso provengano dalle regioni meridionali è argomento che merita una certa attenzione. "


Ebbene, son passati sei anni e se si esclude l'aver impedito l'ingresso ai Savoia nel duomo di Napoli, il 15 marzo 2003, nel Sud non si è sviluppato alcun movimento in grado di coagulare la galassia dei movimenti sorti qua e là con l'intento di trovare strade nuove per il futuro del Meridione d'Italia.


Noi crediamo che una serie di impedimenti che non possiamo qui analizzare non lo abbiamo reso possibile.


Riteniamo altresì che sia invece fattibile un primo passo: una federazione di tutti i siti web che cercano modi nuovi di affrontare il presente e il futuro del territori dell'ex Regno delle Due Sicilie, partendo dal suo passato.


Da quel passato borbonico che hanno cercato di cancellare non solo nei palazzi e nelle strade del Sud ma nelle coscienze stesse di noi meridionali.


Un passato che costituisce "la nostra storia, la storia dei nostri antenati e della nostra terra, dove è nato e fermentato l'humus della nostra cultura, del nostro carattere, del nostro modo di essere, una storia che in mezzo a luci ed ombre - non solo ombre - ha dato al nostro popolo un grande stato, retto da una grande dinastia, che ha dato grandi impulsi alla politica, alla scienza, all'economia, alle arti, al diritto. parleremo di queste cose perché dopo 142 anni di propaganda esercitata proponendo schemi falsi e calunniosi, riteniamo sia giunto il momento che ognuno di noi, nel suo piccolo, rilegga questa storia, riveda il proprio passato e ponga fine ad un martellamento che nel tempo si è trasformato in campagna antimeridionalistica" (http://www.labibliotecadibabele.it/seipietre.html - conferenza tenuta da Antonio Nicoletta).


FEDERARSI non significa unirsi o sposare una causa particolare (sull'indipendentismo anche noi abbiamo qualche riserva) oppure annullare le differenze, è soltanto un modo per dimostrare che ormai siamo in tanti a non credere alle storielle inculcateci nelle coscienze fin dalle elementari e che grazie al web non siamo più dispersi e soli.


Chi vuol esprimere il suo pensiero, la sua approvazione o la sua opposizione nei confronti della nostra proposta, può farlo liberamente  cliccando qui.

 

Zenone di Elea

Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del web@master.