Eleaml


Fonte:
http://www.comitatiduesicilie.org/

Un popolo esiste soprattutto quando si manifesta – Caserta, Due Sicilie

di Pasquale Costagliola


reggia_caserta

Caserta 21 novembre 2008

Piazza Carlo III, viale Douhet sono nel degrado più completo. Questa area di grande valenza turistica e storica è assolutamente bistrattata, misconosciuta da un governo comunale che non mantiene il decoro e la pulizia dei luoghi di pregio di Caserta.

Immondizia negli angoli del cantiere, cani selvatici a frotte che stazionano sui portali della reggia vanvitelliana, erba incolta nelle aiuole davanti alla Flora, mercati di abusivi che vendono merce contraffatta, questo è lo spettacolo che si para agli occhi dei cittadini e dei turisti. 


Soprattutto colpisce la farsa di un cantiere perenne allocato tra la piazza e viale Douhet.Sono decine d’anni che in questa zona storica ed artistica della città stazionano maestranze alle prese con lavori infiniti. Piazza Carlo III è ingessata, prigioniera di una catena soffocante che alimenta le fonti del degrado. Per dire no a questa bruttura, per reagire al malcostume di lasciare i cantieri per mezzo secolo aperto in uno stillicidio di spese e guasti, domenica 23 novembre Terra Nostra ed i Comitati Due Sicilie invitano alla protesta civile ma ferma in piazza. Sono invitati tutti coloro che hanno a cuore il buon nome della città e la necessità di introdurre normali concetti di vivibilità nel nostro territorio. Numerose sono state le adesioni di movimenti identitari e circoli culturali, di politici e cittadini. La piazza tornerà ad essere il luogo dell’impegno civile oltre che della bellezza estetica. L’incontro prevede l’intervento di rimozione e sgombero dell’area da parte dei volontari così come è accaduto all’interno del parco con una precedente iniziativa di Terra Nostra e CDS. Sono invitati anche i giornali e televisioni per controinformazione e denunce.

Pasquale Costagliola Terra Nostra

Fiore Marro Comitati Due Sicilie






comitati2sicilie











vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del Webm@ster.