Eleaml


Fonte:
http://www.partitodelsud.eu/
lunedì 4 ottobre 2010

partitodelsud

COM. N°1: Potenziamento organizzativo del PdSUD quale partito popolare di cittadinanza attiva, da oggi allo svolgimento degli Stati Generali


Cari fratelli e care sorelle meridionali,

per realizzare la Rivoluzione meridionale, occorre un Partito vero, forte, giovane,organizzato, popolare e democratico.

E’ questo l’unico modo per onorare coloro- gruppi o singoli- che hanno coltivato e animato, negli anni, con tenacia ed amore, questo sogno - progetto. A partire da Antonio Ciano.

Un Partito con migliaia (centinaia di migliaia) di iscritti, centinaia di Sezioni, circoli e associazioni,Federazioni provinciali e regionali, forti organizzazioni nelle grandi e medie città.

Un partito radicato nei territori ed attivo nella rete e nei “social network”. Per conquistare, presto, milioni di voti.

Senza un grande partito, nessuna riscossa meridionale è possibile.

Ciascuno di noi è esclusivamente al servizio di questo progetto. Questo è il nostro protagonismo legittimo.

Ogni protagonismo superfluo sarà bandito dal PdSUD, così ogni deteriore individualismo, ogni millantazione, ogni arroganza, ogni teatrino, ogni minoritarismo cretino, ogni rivendicazione di presunta primogenitura e di autoproclamata purezza “pseudo-rivoluzionaria”.

Il PdSUD non è l’ennesimo pseudo-partitino di DILETTANTI ALLO SBARAGLIO, spesso vocati a svendersi alla prima occasione fatua o a fare la guardia al bidone.

Il PdSUD è un partito pluralista e democratico, organizzato, con regole semplici e ineludibili da rispettare, perciò un partito serio e severo, disciplinato.

D’altronde un partito è una LIBERA e volontaria associazione di cittadini, uniti da una base culturale - e morale - comune e da un progetto da perseguire.

Ciascuno di noi è utile, nessuno è indispensabile.

Nel PdSUD milita chi ci crede, sul serio, al progetto “neo-meridionalista”. Senza alcun interesse di parte o personalistico.

Per altri, le praterie del Signore sono aperte.

In primo luogo, si tratta di approfondire la ricognizione dell’attuale patrimonio organizzativo del PdSUD, già di per se prezioso, per valorizzarlo al massimo.

In secondo luogo,daremo luogo, da oggi, ad una vasta campagna di promozione,di adesione e di tesseramento,consolidando la rete attuale delle sezioni e delle federazioni provinciali e regionali,con i relativi responsabili e referenti e, colmando gli eventuali vuoti in ciascuna delle 20 Regioni d’Italia ed in ciascuna delle 110 Province e negli 8.094 comuni. Altrettanta attenzione e impegno vanno profusi a favore della promozione internazionale e alla relativa rete organizzativa.

Se sei interessato a far parte del nostro movimento e vuoi combattere per il riscatto del Sud, contatta uno dei coordinatori regionali:

http://www.partitodelsud.eu/contatti

oppure invia un’email all’indirizzo:

info@partitodelsud.eu

Per l’immediato il compito più impegnativo e affascinante sarà quello di integrare forze antiche e forze nuove del PdSUD. Intanto ,nei prossimi 40 giorni. Da oggi, allo svolgimento degli Stati generali del Sud,previsti per il 13 e 14 novembre prossimi, a Palermo,con una giornata di incontri preliminari con altri gruppi ( 12 novembre).

In terzo luogo,andremo a potenziare e articolare la struttura federale nazionale,con l’attivazione immediata di una serie di Dipartimenti di lavoro (Legalità e sicurezza, Risorse umane, etc.), quali strutture operative della Direzione nazionale , della Segreteria e della Presidenza.

Il primo impegno comune è la riuscita, la più brillante possibile, degli Stati generali del Sud. Da intendere anche quale fase costituente del PdSUD partito popolare di massa.

Nell’ambito degli Stati generali, si procederà al rilancio o alla promozione ex-novo delle altre strutture funzionali del PdSUD, dalla Federazione giovanile alle altre commissioni di lavoro (profilo culturale, progetto strategico, programma elettorale, sezioni e coordinamenti categoriali, etc…etc…).

Dal 15 novembre 2010, promuoveremo la prima campagna mass-mediale del nuovo ciclo politico del PdSUD, a seguito del II° Congresso nazionale di Napoli del 25 settembre scorso.

In tale ambito, è prevista una grande manifestazione del PdSUD, a Roma, a Piazza Montecitorio (Cinema Capranica), entro il 2010.

DAL 15 NOVEMBRE AL 31 DICEMBRE 2010, vanno svolte tutte assemblee regionali di rilancio del PdSUD, a partire dalle 8 Regioni meridionali.

Frattanto, i nostri innumerevoli avversari e competitori sono già in campagna elettorale. Cercheranno di fregarci ancora una volta, con le elezioni nazionali più anticipate possibili.

Nessuna si illuda o perda tempo.

La battaglia è qui e ora.

Saluti patrioti meridionali!

Beppe De Santis, Presidente e segretario politico nazionale del Partito del Sud

Palermo, 4 ottobre 2010







vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del Webm@ster.