Eleaml


comitati2sicilie


FEDERAZIONE, UN IDEA PER TUTTI

di Emilio Zangari

5 Maggio 2009

Il 21 aprile a roma, in una riunione avuta con il Segretario Nazionale CDS Fiore Marro, la nostra richiesta di poter procedere nel tentativo di una Federazione dei Movimenti Meridionalisti è stata accettata e chiarita.

La richiesta di una completa autonomia nel portare avanti l’iniziativa è stata accolta dal Segretario,che peraltro non aveva mai messo limiti, e il gruppo che cercherà di portare avanti l’iniziativa sarà formato da Zangari Emilio, Longo Luca, Mabilia Bruno e Massimo Cuofano.

L’idea è semplice e risaputa; cercare di mettere assieme persone che hanno gli stessi ideali e le stesse convinzioni, senza affermare le idee di nessuno e senza cercare di imporre simboli o quant’altro.

L’unica cosa che cerchiamo e chiediamo è; parliamo di quello che ci unisce e non di quello che ci divide.

La nostra idea, che abbiamo già cominciato a mettere in pratica, è quella di contattare persone di movimenti o partiti meridionalisti, cosi come persone che hanno a cuore le Due Sicilie, e metterle ad un tavolo per discutere , conoscersi e cercare insieme quello che si potrebbe fare per la nostra terra.

Crediamo che l’incontro debba avvenire a Napoli, e che debba avvenire dopo le elezioni, in modo che il clima sia più sereno e privo di una qualsivoglia volontà di cercare voti, ma unicamente rivolto a cercare idee e proposte per le Due Sicilie.

Questa della federazione vogliamo sia una idea per tutti, senza escludere nessuno ma partendo da un modo di fare che metta al primo posto la ricerca del modo migliore per arrivare all’obbiettivo finale: le Due Sicilie.

Zangari Emilio
Comitati Due Sicilie  Lombardia 

FEDERAZIONE - COMINCIAMO INSIEME SUL TEMA: SVILUPPO DEL SUD
REFERENDUM

di Emilio Zangari e Luca Longo

31 Marzo 2009

La proposta, non nuova ma sempre attuale, di una unione o federazione di tutti i movimenti meridionalisti raccoglie, ma non avevamo dubbi, molti consensi.

Proviamo a fare una proposta, consapevoli che non abbiamo la bacchetta magica, ma che invece contiamo sull’aiuto di tanti.

Una Federazione non è un istantaneo o obbligatorio scioglimento di movimenti o associazioni, ma un trovare un accordo su temi che interessano tutti.

Nel 1833 il Re Ferdinando II propose di formare la Lega Doganale Italiana fra tutti gli Stati preunitari, che si proponeva compiti di mutuo soccorso per difendersi da attacchi di potenze straniere, dimostrandosi lungimirante.

Quella proposta, rivista ai nostri tempi, può servire per far sì che tutti i movimenti Duosiciliani possano avere la propria voce ma anche consentire, uniti, di far in modo che quella voce possa essere sentita da tanti, per difendersi dalle urla che vengono da chi ci vuole divisi e incapaci di qualsiasi azione concreta.

Crediamo che sia importante iniziare; siamo sicuri che il tempo farà sì che diventiamo un'unica forza, unita sotto la Bandiera che è la stessa per tutti noi.

Siamo sinceramente convinti che un inizio sia possibile, e pensare ad una riunione che, ponendo all’ordine del giorno un problema reale e sempre più drammatico per le Due Sicilie, le disastrose condizioni economiche, veda riunite tutte le associazioni o movimenti, crediamo possa essere un buon inizio. Ognuno porterà il proprio contributo per fare in modo che il confronto, su di un tema molto sentito dalla nostra gente, possa essere costruttivo per tutti e possa servire per arrivare a proposte che possano portare ad una soluzione razionale e facciano intravedere una strada possibile per uno sviluppo delle nostre Terre.

Siamo convinti che tutti hanno una soluzione, che ritengono valida; ma siamo ancora più convinti che la soluzione migliore possa uscire mettendo assieme le idee e facendo la sintesi migliore, che sarà forte perché tanti la condivideranno.

Ognuno con il proprio simbolo, nessun capo da trovare, ma solo idee da condividere, il resto verrà da sé.

Ripetiamo, ognuno sul proprio territorio con il proprio simbolo e le proprie liste, ma con un ulteriore SIMBOLO comune a tutti i partiti e movimenti A DIFESA DEL SUD.

Aspettiamo una risposta da tutti i Comitati locali dei CDS, da tutti gli iscritti sul seguente tema:

FEDERAZIONE DEI MOVIMENTI

MERIDIONALISTI : SI’ o NO

e dai tanti compatrioti presenti nei tanti movimenti Duosiciliani.

L’incontro a Napoli va benissimo, è e sarà sempre la nostra Capitale.

W LE DUE SICILIE

Emilio Zangari e Luca Longo - Comitati Due Sicilie



UNA FEDERAZIONE DEI MOVIMENTI MERIDIONALISTI - PROPOSTA

di Emilio Zangari e Luca Longo

26 Marzo 2009

E’ con grande felicità che leggiamo le tantissime risposte giunte da ogni parte delle Due Sicilie e da tanti Duosiciliani della diaspora entusiasti dell’idea che da molto tempo è nei discorsi di tanti compatrioti e di tanti movimenti. Lungi da noi la voglia di primogenitura di una qualsiasi cosa (questa è un idea di tutti i Duosiciliani), quello che diventa importante è il trovarsi, il discutere, il parlarsi e, soprattutto, il capire che siamo tutti compatrioti, appartenenti alla stessa Patria e con la ferma volontà di riuscire a riaverla autonoma.

L’incontrarsi diventa importante, come diventa importante la presenza dei tanti gruppi, partiti, movimenti e patrioti che amano la loro storia , le loro origini e la loro Terra.

Quello che crediamo importante è trovare un comune denominatore, un nome , un simbolo che, senza cancellare nessun movimento o partito, affianchi il simbolo che ognuno ha, e, agli occhi di tutti i nostri compatrioti, questo simbolo diventi una garanzia per la battaglia che dovrà portare al recupero della nostra dignità e ad un miglioramento della vita della nostra gente e dei nostri territori.

Il capire le idee di tutti, senza peccare di superiorità, è il punto di partenza, irrinunciabile, che permetterà a tutti di ottenere i risultati che speriamo.

Crediamo che l’incontro debba mettere in risalto le proposte di tutti, lasciando da parte le critiche.

Crediamo che l’incontro serva a dimostrare ai nostri compatrioti che è giunto il momento dell’unità che servirà a migliorare la vita delle persone delle Due Sicilie.

Crediamo che l’incontro serva a dimostrare che i Duosiciliani sono persone serie, che si differenziano dagli ascari che fanno gli interessi di altri, e che sanno, con umiltà, ascoltare tutti; che condividono, senza tentennamenti, un grande amore per la Patria Duosiciliana; che non perdono tempo in sterili polemiche o litigando su cose banali, ma che, per un interesse di tutti, sanno sacrificare alcune loro personali convinzioni o una qualche piccola rendita di presunto potere perché questo servirà per una causa in cui tutti noi crediamo.

GAETA perché gli invasori hanno pensato che, conquistata quella fortezza, le Due Sicilie sarebbero definitivamente scomparse; ma così non è stato.

Da Gaeta, importante riferimento storico e ideale per tutti i Duosiciliani, può partire la riscossa che risvegli in maniera definitiva e concreta lo spirito che ci porterà ai risultati che tutti vogliamo.

W LE DUE SICILIE

Emilio Zangari e Luca Longo - Comitati Due Sicilie


UNA FEDERAZIONE
DEI MOVIMENTI MERIDIONALISTI

24 Marzo 2009

Crediamo che tutti i Duosiciliani si stiano accorgendo che, forse, il momento è arrivato.

Serve, al più presto, che tutte le persone che hanno a cuore la terra delle Duesicilie si possano riunire e parlare, per cominciare a trovare una via unitaria da contrapporre alla idratazione e alimentazione forzata a cui le altre forze politiche hanno condannato le Duesicilie.

Il federalismo che vogliamo  è quello tra tutti i movimenti, le associazioni, i partiti e chiunque pensi che la misura sia colma.

Facciamo si che questa proposta raggiunga tutti quelli che sia possibile raggiungere, dai movimenti e partiti meridionalisti più conosciuti, a tutte quelle associazioni che hanno a cuore la nostra terra, ma anche ai tanti siti e blog che parlano della nostra terra e che hanno a cuore il suo futuro.

Chi crede che insieme si possa vincere, faccia sentire la propria voce, risponda se è d’accordo oppure no, e con chi è d’accordo organizziamo un incontro, (credo che Gaeta sia il posto ideale)  che possa dare il via a quel processo che permetterà di unire le forze Duosiciliane che hanno il solo fine della rinascita dei nostri territori.

UNITI SI VINCE
Emilio Zangari e Luca Longo - Comitati Due Sicilie


Fate sentire la vostra voce. Contattate questi due “ragazzi”, ditegli semplicemente

“io ci sono, Carmine da Napoli”

“io ci sono, Alessandro da Salerno”

“io ci sono, Ernesto da Crotone”

“io ci sono, Giovanni da Benevento”

“io ci sono, Antonio da Bari”

“io ci sono, Raffaele da Matera”

“io ci sono, Salvatore da Caltanisetta”

“io ci sono, Giuseppe da Cosenza”

“…”

Non rimanete rintanati nella vostra solitudine. Uscite allo scoperto, dimostrate che esistiamo, che sappiamo fare squadra.

Se non volete contattare direttamente i due proponenti, potete inviare a noi un semplice messaggio via form o via email e noi lo gireremo ad Emilio e a Luca.













vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].