Eleaml


Giornata storica,
abbiamo ridato dignità
allo spirito di
Giovanni Passannante

11 Settembre 2008

I Guastatori CDS sezione Puglia affrontano i savoia a Barletta - Ci giunge una nota, simpatica e di grande valore simbolico, del coordinatore dei Comitati Due Sicilie della sezione pugliese Ezio Spina.

La Pattuglia CDS Puglia
La "Pattuglia" CDS Puglia

Oggi a Barletta un gruppo di valorosi Compatrioti alle ore 10,00 nei pressi del Palazzo di Città di Barletta, capeggiati dal “generale” Ezio Spina, armati di bandiere, gagliardetti e manifesti duosiciliani hanno protestato contro il sindaco della cittadina Maffei per avere accolto in città un discendente di Casa savoia (Filiberto), il quale quest’ultimo alla vista dello sventolare da parte del “Maresciallo Brigante Pompiere” Francesco Rociola della nostra gloriosa bandiera borbonica ha avuto un sussulto di panico. Dal Comune partiva il codazzo dei vassalli che accompagnava il savoia presso il nuovo ospedale intestato a monsignor Raffaele Dimiccoli che vergognosamente fino al 2003 era intestato a Umberto I, in questa occasione il coraggioso Spina facendosi largo tra fotografi, curiosi,telecamere e poliziotti della Digos, raggiungeva Filiberto nel reparto di Radiologia mostrandogli una foto della vera regina del Sud Italia Maria Sofia di Borbone, L’unica regina che i borbonici riconoscono come tale, il savoia non sapendo così fare, ha risposto “Voi del Sud ce l’avete con noi savoia! “- “Lo credo bene – gli ha risposto Spinadopo tutto quello che ci avete fatto!!!”. “ Venite qui dove Sindaci compiacenti vi scorazzano e vi scortano senza avere neanche un sussulto di vergogna, e questa colpa non è tua, ma tu sai bene che cosa avete fatto nelle nostre terre tra guerre civili e fratricida senza mai avere fatto ma un gesto di pentimento per tutte le malefatte causate al popolo meridionale, noi non odiamo nessuno, noi vogliamo solo far conoscere la Verità Storica che serve per risvegliare gli animi della nostra gente - c’è bisogno di innescare una funzione culturale e politica del SUD. Stiamo Lavorando per un Sud Libero, a distanza di 150anni di silenzio e di sottomissione, ti dico ora BASTA!!! -Concludendo con il grido di battaglia dei soldati borbonici - Viva ‘o Rre nuostr! “ Il savoia frastornato replicava con le dita a V.

Oggi per i Compatrioti è stata una giornata storica, abbiamo ridato dignità allo spirito di Giovanni Passannante e di tutti i Briganti di Terra di Puglia e di Terra di Lavoro, che ci hanno spinto a manifestare contro il savoia, soli contro tutti…

Con Ezio Spina c’erano Francesco Rociola, Michele Spaghetto e Luigi Mussolino.

Ezio Spina
Coordinatore CDS Puglia

 BARLETTA 11\09\2008


comitati2sicilie












vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].