Eleaml


Massima diffusione.

Nino Gernone

_______________________________________________________________________________


Gli zapatisti lanciano un "allarme rosso"
21 giugno 2005
 
Da Newsletter di Carta

L'Esercito zapatista di liberazione nazionale ha reso noto un comunicato urgente molto preoccupante. Vi si annuncia, in pratica, una mobilitazione generale dei "regolari" dell'Ezln, la clandestinità delle Giunte del buon governo che amministrano i municipi autonomi zapatisti e altre misure d'urgenza. Tra le quali l'invito ai cooperanti internazionali ad abbandonare le comunità indigene, o di rimanervi a loro rischio: a coloro che hanno sostenuto in questi quasi 12 anni la lotta dei popoli indigeni si dice grazie, e li si "solleva da ogni responsabilità" per eventuali future azioni dell'Ezln. Tutto lascia pensare ad una imminente offensiva dell'esercitofederale messicano, che non ha mai allentato la presa sulla zona di conflitto in Chiapas. Proprio ieri, la Jornada di Città del Messico aveva pubblicato un comunicato del subcomandante Marcos sulle elezioni presidenziali del prossimo anno in Messico. L'ultimo allarme di questo tipo fu lanciato nel febbraio del 1995, alla vigilia dell'attacco dell'esercito federale, che tentò di annientare con la forza l'Ezln.


http://ww2.carta.org/notizieinmovimento/articles/art_3568.html
 
Ecco il testo integrale del comunicato:

COMUNICATO DEL COMITATO CLANDESTINO RIVOLUZIONARIO INDIGENO - COMANDO GENERALE DELL'ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE.  MESSICO

19 GIUGNO 2005.

AL POPOLO DEL MESSICO:
AI POPOLI DEL MONDO:

FRATELLI E SORELLE:

A PARTIRE DA OGGI, L'ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE HA DECRETATO, IN TUTTO IL TERRITORIO RIBELLE, UN ALLARME ROSSO GENERALE.

IN BASE A QUESTO COMUNICHIAMO QUANTO SEGUE:


PRIMO. - IN QUESTO MOMENTO SI STA PROVVEDENDO ALLA CHIUSURA DEI CARACOLES E DEGLI UFFICI DELLE GIUNTE DI BUON GOVERNO CHE SI TROVANO NELLE COMUNITÀ ZAPATISTE DI OVENTIK, LA REALIDAD, LA GARRUCHA, MORELIA E ROBERTO BARRIOS, E DI TUTTE LE SEDI DELLE AUTORITÀ DEI DIVERSI MUNICIPI AUTONOMI RIBELLI ZAPATISTI.


SECONDO. - SI STA PROCEDENDO ANCHE ALL'EVACUAZIONE DEI COMPONENTI DELLE DIVERSE GIUNTE DI BUON GOVERNO E DELLE AUTORITÀ AUTONOME, PER LA LORO SICUREZZA. DA ADESSO E PER UN PERIODO INDEFINITO ESEGUIRANNO IL LORO LAVORO IN FORMA CLANDESTINA E ITINERANTE. SIA I PROGETTI CHE IL GOVERNO AUTONOMO CONTINUERANNO A PROCEDERE E LAVORARE ANCHE SE IN CONDIZIONI DIVERSE DA QUELLE PRESENTI FINO AD ORA.


TERZO. - NEI DIVERSI CARACOLES SI MANTERRANNO IN FUNZIONE I SERVIZI DI BASE DI SALUTE COMUNITARIA. A FRONTE DI QUESTI SERVIZI CI SONO DEI CIVILI, CHE IL CCRI-CG DELL'EZLN SOLLEVA DA OGNI RESPONSABILITA' PER QUALSIASI DELLE SUE AZIONI FUTURE E PER I QUALI ESIGIAMO TRATTAMENTO DA POPOLAZIONE CIVILE E RISPETTO DELLA LORO VITA, LIBERTA' E BENI DA PARTE DELLE FORZE GOVERNATIVE


QUARTO. - SONO STATI RICHIAMATI TUTTI GLI ELEMENTI DEL NOSTRO EZLN CHE STAVANO SVOLGENDO LAVORO SOCIALE NELLE COMUNITÀ ZAPATISTE E LE NOSTRE TRUPPE REGOLARI SONO STATE ACQUARTIERATE. INOLTRE, SONO STATE SOSPESE PER UN TEMPO INDEFINITO TUTTE LE TRASMISSIONI DI RADIO INSURGENTE, "LA VOCE DEI SENZA VOCE", IN MODULAZIONE DI FREQUENZA ED ONDA CORTA.


QUINTO. - CONTEMPORANEAMENTE ALLA DIFFUSIONE DI QUESTO COMUNICATO, SI ESORTANO LE SOCIETÀ CIVILI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI CHE SI TROVANO IN ATTIVITA' PRESSO GLI ACCAMPAMENTI DI PACE ED IN PROGETTI NELLE COMUNITÀ, A LASCIARE IL TERRITORIO RIBELLE O, SE È LORO DECISIONE LIBERA E VOLONTARIA, DI RIMANERE A LORO RISCHIO E SOTTO LA LORO RESPONSABILITA', CONCENTRATI NEI CARACOLES. NEL CASO DI MINORENNI, LA PARTENZA E' OBBLIGATORIA..


SESTO. - L'EZLN ANNUNCIA LA CHIUSURA DEL CENTRO DI INFORMAZIONE ZAPATISTA (CIZ) NON SENZA PRIMA RINGRAZIARE LE SOCIETÀ CIVILI CHE HANNO COLLABORATO CON ESSO, DALLA SUA FORMAZIONE FINO AD OGGI. IL CCRI-CG DELL'EZLN SOLLEVA FORMALMENTE QUESTE PERSONE DA QUALSIASI RESPONSABILITÀ PER LE AZIONI FUTURE DELL'EZLN.


SETTIMO. - L'EZLN SOLLEVA TUTTE LE PERSONE ED ORGANIZZAZIONI CIVILI, POLITICHE, CULTURALI, CIVICHE, NON GOVERNATIVE, COMITATI DI SOLIDARIETA' E GRUPPI DI APPOGGIO CHE SI SONO AVVICINATI A NOI DAL 1994, DA QUALSIASI RESPONSABILITA' PER NOSTRE AZIONI FUTURE. RINGRAZIAMO TUTTI E TUTTE COLORO CHE, CON SINCERITA' ED ONESTA', IN QUESTI QUASI 12 ANNI HANNO APPOGGIATO LA LOTTA CIVILE E PACIFICA DEGLI INDIGENI ZAPATISTI PER IL RICONOSCIMENTI COSTITUZIONALE DEI DIRITTI E DELLA CULTURA INDIGENI.


DEMOCRAZIA!
LIBERTA'!
GIUSTIZIA!

Dalle Montagne del Sudest Messicano.
Per il Comitato Clandestino Rivoluzionario Indigeno-Comando Generale
dell'Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale.

Subcomandante Insurgente Marcos
Messico, nel sesto mese dell'anno 2005

(Traduzione Comitato Chiapas "Maribel" - Bergamo)


2. Nuovo comunicato del EZLN


COMUNICATO DEL COMITÉ CLANDESTINO REVOLUCIONARIO INDÍGENA-

COMANDANCIA GENERAL DEL EJÉRCITO ZAPATISTA DE LIBERACIÓN NACIONAL. MÉXICO.


20 GIUGNO 2005.


AL POPOLO DEL MESSICO:

AI POPOLI DEL MONDO:


FRATELLI E SORELLE:

PRIMO.- COME E' STATO RESO PUBBLICO, A PARTIRE DAL GIORNO 19 GIUGNO 2005, L'ESERCITO ZAPATISTA DI LIBERAZIONE NAZIONALE HA STABILITO L'ALLARME ROSSO GENERALE NEL TERRITORIO RIBELLE.


LA   RAGIONE DI QUESTO ALLARME ROSSO GENERALE E' CHE IL  COMITÉ CLANDESTINO REVOLUCIONARIO INDÍGENA-COMANDANCIA GENERAL DEL EZLN HA CHIAMATO A RACCOLTA LE SUE TRUPPE INSURGENTI, TUTTI I COMANDANTI, I RESPONSABILI REGIONALI E LOCALI E LE SUE BASI D'APPOGGIO.


QUESTO ALLARME ROSSO E' UNA MISURA CAUTELATIVA DIFENSIVA. COME RICORDERETE, NEL FEBBRAIO DEL 1995, MENTRE IL EZLN SI TROVAVA IMPEGNATO IN UNA CONSULTAZIONE INTERNA, VENNE ATTACCATO DALLE FORZE ARMATE GOVERNATIVE. IN QUELL'OCCASIONE, IL TRADIMENTO FU OPERA,   DI ERNESTO ZEDILLO PONCE DE LEÓN (ALLORA TITOLARE DELL'ESECUTIVO FEDERALE ED OGGI IMPIEGATO DI IMPRESE MULTINAZIONALI) E DI ESTEBAN MOCTEZUMA BARRAGÁN (ALLORA SEGRETARIO DEGLI INTERNI ED OGGI IMPIEGATO DI SALINAS PLIEGO).


SECONDO.- IN QUESTA CONSULTAZIONE INTERNA...

- LA DIREZIONE DEL EZLN STA DANDO UN RICONOSCIMENTO AL SACRIFICIO, DISPOSIZIONE ED EROISMO DELLE SUE BASI D'APPOGGIO. RESPONSABILI, MILIZIANI E MILIZIANE E DEGLI/DELLE INSURGENTI PER QUESTI QUASI 12 ANNI DI GUERRA E RESISTENZA. TUTTO CIO' CHE DI BUONO ABBIAMO FATTO ED ABBIAMO RAGGIUNTO E' STATO MERITO LORO. GLI ERRORI COMMESSI SONO STATI RESPONSABILITA' ESCLUSIVA DELLA DIREZIONE ZAPATISTA.

- IL CCRI-CG DEL EZLN STA PRESENTANDO AI SUOI INTEGRANTI UN BILANCIO DELLA TAPPA IN CUI E'  LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE E UN'ANALISI DELLA SITUAZIONE NAZIONALE ATTUALE. STA INOLTRE PROPONENDO ALLE SUE BASI D'APPOGGIO, CHE COSTITUISCONO IL COMANDO SUPREMO DEL NOSTRO MOVIMENTO, UN NUOVO PASSO NELLA LOTTA. UN PASSO CHE IMPLICA, TRA LE ALTRE COSE, RISCHIARE DI PERDERE IL MOLTO O POCO CHE SI E' OTTENUTO E CHE PORTI AD ACUTIZZARE LA PERSECUZIONE E LA REPRESSIONE CONTRO LE COMUNITA' ZAPATISTE.

- PER QUESTO, PARLANDO CON I SUOI INTEGRANTI, IL EZLN GLI STA RESTITUENDO LA PAROLA IMPEGNATA IL PRIMO GENNAIO DEL 1994. TUTTI E TUTTE I E LE ZAPATISTE HANNO ADESSO LA LIBERTA' MORALE DI CONTINUARE O NO CON IL EZLN NEL SEGUENTE PASSO CHE SI STA CONSULTANDO, SE E' APPROVATO DALLA MAGGIORANZA.  


TERCERO.-     APPENA CONCLUDERA' QUESTA CONSULTAZIONE INTERNA, INFORMEREMO L'OPINIONE PUBBLICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE SUL RISULTATO.


¡DEMOCRACIA!
¡LIBERTAD!
¡JUSTICIA!


Desde las Montañas del Sureste Mexicano.

Por el Comité Clandestino Revolucionario Indígena-Comandancia General del Ejército Zapatista de Liberación Nacional.


Subcomandante Insurgente Marcos
México, en el sexto mes del año 2005




Torna su





Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del web@master.