Eleaml


Padani e cosa loro

Zenone di Elea

[le prime pagine dei quotidiani sono di mercoledì 4 aprile 2012]


(se vuoi, puoi scaricare l'articolo in formato ODT o PDF)

RdS, 4 Aprile 2012


Non siamo tra quelli che gioiscono dei guai della Lega Nord, per il semplice fatto che ci pare un attacco concentrico volto a porre un velo tricolore su quegli interessi padanocentrici che hanno coccolato e sponsorizzato una formazione politica che si presentava come portatrice della buona amministrazione rispetto a “Roma ladrona” e al “Sud mafioso”. Inoltre vedere le forze dell'ordine dentro la sede di un partito ci fa venire in mente gli scarponi chiodati e ci fa una certa impressione.

Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico

Premesso che i processi non si fanno sulle pagine dei giornali ma nelle aule dei tribunali, quella specificità etica che una volta apparteneva alla sinistra e che la lega aveva fatto propria, ovvero una presunta superiorità morale rispetto agli “altri”, ladroni e mafiosi, ieri è stata archiviata per sempre. 

I padani non potranno mai più andare nelle piazze a dire di essere diversi, come minimo essi dovranno ammettere di avere qualche mela marcia.

Detto questo, noi non canteremmo vittoria se fossimo nei panni della cosiddetta sinistra, che spara a zero presumendo che la lega sia a tappeto (abbiamo sentito degli editoriali su rai3 veramente discutibili, a meno di 24 ore dalle dimissioni del tesoriere della lega nord) e che sbatacchiandola bene bene porti ad un recupero delle praterie elettorali padane.

Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico
Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico

Come paradigma del nostro ragionamento riferiamo la frase di un signore per bene che anni fa lasciò la lega perché non condivideva certe opacità nel bilancio: “Anche se fosse vero moltiplicato per cento quello che oggi si dice della lega non sarebbe mai quello che han fatto i socialisti” (Pagliarini a TGCOM24).

Ci spieghiamo meglio: in questi venti anni è avvenuta una sorta di mutamento antropologico nelle regioni settentrionali (ma io direi anche in Toscana, Emilia-Romagna e nelle Marche) che si condensa in una semplice espressione, “PADRONI A CASA NOSTRA”. 

La lega ha smantellato i miti risorgimentali, ha irriso il tricolore, ha convinto e si è convinta che tutti i mali e i problemi derivano dal non gestire direttamente le proprie risorse, che finiscono nel calderone romano, poi vengono sperperate in mille rivoli, alla padana ritornano solo briciole.

Di fronte al terremoto mediatico di ieri, di oggi e dei prossimi giorni in molti leghisti si farà strada, come autodifesa, la convinzione che “comunque” si è meno ladri degli altri e che un attacco diretto da tre procure nasconde il tentativo di controllare le risorse della parte più ricca del paese.

Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico
Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico
Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico

In questa convinzione dell'essere padroni a casa propria sta la grande forza che manterrà in vita la lega e le permetterà di superare questa “impasse” e darà una grande delusione a chi pensava di recitarne il de profundis.

Ovviamente lo scontro in atto non sarà indolore, come diceva un amico si tratta di un attacco ad un partito che si oppone alla UE, e i cui esponenti hanno difeso il diritto della Grecia ad indire un referendum sulla questione monetaria.

I poteri forti hanno deciso che è ora di ammainare la bandiera verde in padania e di far risventolare il tricolore, che le trasformazioni istituzionali finora prodotte dalla lega per ora sono sufficienti.

Tutto ciò comporterà qualche problema, a sud del Tronto, per le formazioni identitarie che non hanno ancora conseguito una rappresentanza parlamentare. Rischiano di essere soffocate nella culla, magari in maniera brutale, e prima che provino a coalizzarsi.

Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico Lega Nord Belsito Bossi Tanzania Rassegna stampa partito finanziamento pubblico

L'unico aspetto positivo di questa vicenda, che noi vediamo, sta nella caduta di un mito che accomunava meridionali di destra e meridionali di sinistra: la convinzione che a nord del Tronto vi fosse una maggiore onestà e rispetto per la cosa pubblica.

Quando trenta anni fa tornavano al paese e dicevamo che anche al nord vi erano appalti e concorsi truccati, nel migliore dei casi ci guardavano come se fossimo dei marziani.

Speriamo che queste ultime vicende facciano comprendere che taluni comportamenti non sono una prerogativa di certe latitudini ma solamente un dato storico e riguardano sempre gli individui e mai i popoli. Non esistono popoli onesti e popoli disonesti.


Padani e cosa loro di Zenone di Elea

I PRIMI



CENTO



CINQUANTUNO



ANNI



DI UNITA'



D'ITALIA




Creative Commons License
This article by Zenone di Elea
is licensed under a Creative Commons.








vai su









Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica.
Eleaml viene aggiornato secondo la disponibilità del materiale e del [email protected].